Due preziose giornate di formazione

AoD vuole ringraziare DMT per la gentilissima ospitalità dimostrata durante il decimo “Laser Day” organizzato nelle sale dell’Istituto Stomatologico Italiano alla presenza di oltre cento professionisti. Le due giornate hanno visto a rotazione importanti figure del mondo universitario italiano ed illustri professionisti che hanno descritto le proprie esperienze in merito all’utilizzo dei laser.

Cosa abbiamo potuto osservare ed apprendere? In primo luogo la stretta collaborazione inter-universitaria che da più di dieci anni studia, protocolla ed insegna l’utilizzo del laser in odontoiatria. Basti pensare che in questo sono coinvolti ben 9 poli universitari: Università Vita-Salute San Raffaele, Università degli Studi di Genova Centro Dipartimentale di Laser Chirurgia, Università degli Studi di Torino Dental School, Università degli Studi di Milano Azienda Ospedaliera San Paolo, Università degli Studi Pavia Ospedale San Matteo, Università degli Studi di Siena, Università degli Studi dell’Insubria Clinica Velate, Università del Piemonte Orientale, Servizio di Odontoiatria DiMeR Ospedale San Raffaele, Istituto Stomatologico Italiano Reparto di Laser Terapia.

Tale cooperazione si esprime in ricerche comuni, in continui scambi di informazioni scientifiche, nella formazione dei giovani odontoiatri sin dagli studi universitari, nei “laser Day” e nelle comunicazioni esterne che portano l’informazione al di fuori dell’ambito universitario. Consideriamo essere la massima espressione di questa collaborazione il master di alta formazione che si svolge presso l’Ospedale San Raffaele ed ha raggiunto la terza edizione.

Abbiamo avuto modo di apprezzare in particolar modo il fatto che i relatori, durante la prima giornata, dopo aver espresso la teoria ed il protocollo dell’intervento, hanno seguito i numerosi partecipanti nelle prove pratiche. Questo ha permesso a tutti di toccare con mano l’efficacia del laser nonchè di comprendere le differenze dei diversi laser disponibili.

Dopo le due giornate possiamo affermare con certezza che il laser è uno strumento efficace ed utile. Necessita in primis che si scelga il tipo di laser della lunghezza d’onda più consona alle attività principali dello studio, che si segua una formazione specifica di base e a seguire che ci si eserciti fino ad acquisire competenza e manualità. Abbiamo potuto osservare che il laser in generale non si presta solamente ad interventi di chirurgia, ma ben più importante risulta essere la capacità di disinfezione dei tessuti e la mediazione energetica svolta in profondità e capace di accelerare i processi di guarigione.

Riteniamo utile affrontare il tema portando a conoscenza di un numero sempre maggiore di professionisti la cultura del laser. Sei interessato?! Faccelo sapere, lascia cortesemente un commento in calce. 


Articolo per soli utenti registrati e abilitati

È necessario essere registrati e abilitati per leggere interamente questo articolo.

Per registrarsi ad Academy Of Dentistry

Letto 1230 volte
Umberto Campaner

Da più di trent’anni nel settore dentale, ha maturato esperienze in qualità di agente di vendita, di Product Manager, di Product Specialist e di Responsabile Scientifico presso importanti strutture nazionali e multinazionali. Si è sempre occupato personalmente di formazione e dell’organizzazione di corsi coinvolgendo Opinion Leader nazionali ed internazionali.

Altro in questa categoria: « Il wellbeing alla IAPEM